Skip to main content

4 comprovate strategie di retargeting che sostengono la crescita del business

    Il retargeting è una tecnica di marketing che permette ai marchi online di mirare alle persone che si sono impegnate con la vostra azienda, utilizzando dati e analisi da varie fonti. È possibile eseguire campagne di retargeting per generare lead, trasformare lead indecisi in clienti o ottenere clienti abituali. Questa guida ti guiderà attraverso quattro strategie di retargeting collaudate che puoi applicare per sostenere la crescita del tuo business utilizzando i dati. Immergiamoci in questa guida discutendo come fare retargeting dei visitatori in base all'intento di ricerca.

    1. Retargeting basato sull'intento di ricerca

    La bellezza di Internet è che la maggior parte delle persone lascia una traccia di qualche tipo durante la navigazione, di solito attraverso i cookie. I cookie sono piccoli pezzi di dati che vengono inviati dal server web e memorizzati sul computer dell'utente. È possibile indirizzare le persone in base alla loro cronologia di navigazione, i termini di ricerca che hanno usato, le azioni che hanno intrapreso su un sito e altro ancora. Search remarketing è il termine tecnico per la pubblicità alle persone in base all'uso dei motori di ricerca.

    È possibile eseguire annunci di retargeting sulla maggior parte delle piattaforme di marketing. Ci sono un paio di motori di ricerca che non ti permettono di eseguire annunci di retargeting, però. Il più noto è DuckDuckGo. L'impostazione di campagne di retargeting di ricerca con le piattaforme che consentono il retargeting è semplice. La prima cosa da fare quando si imposta una campagna di retargeting basata sui termini di ricerca è quella di considerare le parole chiave, le stringhe e le frasi che le persone usano per trovare il tuo sito web. Volete identificare le parole chiave a più alta conversione. Una volta che avete la vostra lista di parole chiave, è possibile eseguire annunci di retargeting alle persone che utilizzano questi termini di ricerca per trovare il vostro sito web. È possibile utilizzare gli annunci di retargeting su varie piattaforme. Per esempio, potresti eseguire annunci di retargeting su Facebook per le persone che hanno trovato il tuo sito attraverso un motore di ricerca. I migliori tipi di annunci da eseguire per le persone che hanno visitato il tuo sito web, ma non hanno intrapreso alcuna azione, sono gli annunci di acquisizione di piombo. Si tratta di annunci in cui si cerca di convincere qualcuno ad iscriversi alla tua lista di e-mail. Gli annunci di retargeting in cui si cerca di catturare un nuovo lead sono spesso più efficaci degli annunci che vanno direttamente alla vendita. Questo perché solo una piccola percentuale di persone è pronta a fare un acquisto. Per esempio, se visiti il sito web di King Kong Agency, ti aggiungono immediatamente a una lista di retargeting di Facebook. Ecco un esempio di un annuncio che potresti vedere da loro.

    Quando si clicca sull'annuncio, si viene inviati a una landing page, dove si può scaricare una copia gratuita del libro di Sabri Subi. Questo imbuto di marketing è molto più efficace che convincere i visitatori del sito ad acquistare direttamente un servizio dalla loro azienda.

    Puoi usare questo stesso approccio per il tuo sito di eCommerce. Se stai eseguendo annunci di retargeting basati su qualcuno pronto a fare un acquisto, promuovi direttamente la tua offerta attraverso gli annunci di retargeting.

    2. Rivolgersi ai clienti esistenti

    Eseguire annunci di retargeting ai clienti esistenti è un modo logico per aumentare i valori medi degli ordini. Il retargeting dei clienti esistenti funziona per due motivi. In primo luogo, i clienti abituali tipicamente spendono di più dei nuovi clienti. In secondo luogo, è generalmente più economico e meno dispendioso in termini di tempo convincere i clienti esistenti a riacquistare piuttosto che convincere un nuovo utente a fare il suo primo acquisto dal vostro negozio eCommerce. Eseguire annunci di retargeting ai clienti esistenti è semplice. È possibile eseguire annunci che semplicemente aumentano la consapevolezza del vostro prodotto o servizio. Potreste anche eseguire annunci incentivati con uno sconto quando avete una promozione.

    È possibile eseguire questi tipi di campagne di retargeting in qualsiasi momento dell'anno. La cosa grandiosa di questi annunci di retargeting è che finché hai un'offerta allettante, gli annunci si tradurranno probabilmente in entrate extra per il tuo business. È anche possibile eseguire campagne di retargeting per i clienti che hanno appena fatto un acquisto. Per esempio, si può cercare di fare upselling ai clienti. L'upselling funziona perché una volta che le persone fanno un acquisto, è probabile che continuino a comprare. Pensa all'ultima volta che sei andato in città per comprare una sola cosa e sei tornato con una borsa piena di acquisti. È possibile eseguire annunci di upsell in combinazione con campagne di marketing su altri canali. Per esempio, si potrebbe inviare un'email di upsell a un cliente ed eseguire gli annunci di retargeting per sostenere questa campagna.

    3. Retargeting basato sul coinvolgimento della pagina

    In precedenza, abbiamo toccato il modo in cui è possibile sfruttare le parole chiave e i termini di ricerca esistenti per modellare e modellare la vostra strategia di retargeting. Ora, diamo un'occhiata al coinvolgimento della pagina. Il retargeting basato sul coinvolgimento della pagina avviene di continuo, specialmente nella nicchia dell'eCommerce. Il tipo più comune di annunci di retargeting basati sul coinvolgimento della pagina sono gli annunci di abbandono del carrello. Gli annunci di abbandono del carrello hanno come obiettivo le persone che hanno aggiunto un prodotto al carrello della spesa, ma non sono riusciti a fare un acquisto. L'abbandono del carrello è un grosso problema per i negozi di eCommerce, con fino a quattro acquirenti su cinque che lasciano un sito dopo aver aggiunto merci ai loro carrelli. Questo è un problema enorme per i siti di eCommerce. Gli annunci di retargeting possono aiutare a catturare alcuni di quei lead.

    Gli annunci di retargeting per l'abbandono del carrello sono generalmente semplici. La maggior parte delle aziende fa una delle seguenti cose:

    • Ricordare al visitatore che ha aggiunto dei prodotti al suo carrello, ma non è riuscito a fare un acquisto.
    • Offrire una promozione speciale come incentivo per tornare al carrello ed effettuare un acquisto.

    Ecco un esempio di un annuncio di retargeting di carrello abbandonato da Red Balloon. Si può vedere che hanno scelto l'approccio dello sconto.

    Fornire uno sconto è una grande strategia. Tuttavia, tenete a mente che se i consumatori diventano consapevoli che possono assicurarsi uno sconto aggiungendo prodotti al loro carrello e non facendo un acquisto, molti lo faranno. Quindi, è necessario considerare se questa è la migliore strategia per il vostro business.

    4. Retargeting basato sul viaggio dell'acquirente

    L'approccio del customer journey cerca di fare retargeting sui clienti in base alla loro attuale fase nel buyer journey. Se stai eseguendo annunci di retargeting basati sul buyer journey, il tuo obiettivo è quello di spingere i lead verso o più vicino a una conversione, forse un acquisto o un abbonamento.

    Il viaggio dell'acquirente ha varie fasi. Di solito, il retargeting del customer journey si basa su due cose: annunci unici per le molteplici fasi del viaggio e affidamento sulla segmentazione basata sull'intento dell'utente.

    Eseguire annunci di retargeting basati sul customer journey è difficile. Avete bisogno di tracciare come le persone si stanno impegnando con il vostro marchio e i vostri percorsi di conversione. Un CRM può fornire queste informazioni. È quindi necessario determinare cosa si vuole condividere con il pubblico in ogni fase del customer journey. È essenzialmente una strategia di sviluppo del pubblico. Per esempio, potreste eseguire annunci di retargeting alle persone che visitano un URL specifico sul vostro sito web. Oppure, si potrebbero eseguire annunci di retargeting immediatamente dopo che le persone cliccano su un link in una campagna di drip.

    L'esecuzione di annunci di retargeting che si allineano con il percorso dell'acquirente è una strategia di marketing avanzata. Se hai un'esperienza limitata con il retargeting, concentrati prima sul retargeting dei clienti esistenti e delle persone che abbandonano il carrello della spesa. Questi due tipi di retargeting offrono il più alto Return On Investment (ROI) e sono le campagne più semplici.

    In conclusione

    Il retargeting è fondamentale per la crescita del tuo business. La verità è che solo una frazione dei lead che riesci a portare al tuo sito web o alla tua landing page si convertirà al primo tentativo. Le strategie di retargeting, quindi, ti danno la possibilità di riportarli ancora e ancora.

    Ci sono molti approcci che si possono adottare per le campagne di retargeting. Questo articolo ha discusso quattro approcci diversi: retargeting basato sull'intento di ricerca, retargeting dei clienti esistenti, retargeting basato sul coinvolgimento della pagina e retargeting basato sul buyer journey.

    Se avete intenzione di eseguire campagne di retargeting, iniziate concentrandovi sui successi rapidi - questi sono generalmente il retargeting per l'abbandono del carrello e il retargeting dei clienti esistenti. Monitorate i risultati di queste campagne e tracciate il ROI. Quando sarete più sicuri nell'eseguire campagne di retargeting, potrete provare ad eseguire campagne automatizzate che si allineano con il buyer journey.

    Autore

    Jimmy Rodriguez è il COO di Shift4Shop, una soluzione ecommerce completamente gratuita e di livello enterprise. Si è dedicato ad aiutare i rivenditori internet ad avere successo online sviluppando strategie di marketing digitale ed esperienze di shopping ottimizzate che guidano le conversioni e migliorare le prestazioni aziendali.