Skip to main content

Che cos'è il marketing multicanale?

Oggi, le aziende devono fare di più che semplicemente fare pubblicità su canali diversi, perché ai clienti piace passare dall'uno all'altro a piacimento e rispecchiare il comportamento dei consumatori è fondamentale per tutti i team di marketing e pubblicità.

I marketer stanno rispondendo a questo integrando insieme tutti questi punti di contatto, grazie a un approccio chiamato marketing omnicanale, un'idea che è stata adottata per la prima volta dai negozi al dettaglio e che al momento viene regolarmente lanciata da ogni tipo di marketer.

Dal nome, probabilmente hai capito che ha qualcosa a che fare con il modo in cui interagisci con i clienti attraverso tutti i tuoi diversi canali.

Ed è esattamente quello che è: un approccio incentrato sul consumatore che offre un'esperienza di acquisto senza interruzioni su tutti i canali, inclusi e-mail, social media e così via.

Il marketing omnicanale sta rapidamente diventando la strategia più comune in circolazione, con il 74% delle aziende in procinto di integrarla nelle proprie operazioni ( Coresight).

Questo articolo esaminerà le differenze rispetto al marketing multicanale, prima di esaminare i vantaggi di una strategia omnicanale per i professionisti del marketing.

In che modo il marketing multicanale è diverso?

Per rispondere a questa domanda, dobbiamo prima capire cosa è successo prima: il marketing multicanale.

Questo termine si riferisce alla pratica di comunicare con i clienti attraverso vari canali, inclusi e-mail, social media e testo, in altre parole, la fiera del marketing digitale standard.

Il focus del marketing multicanale è su questi vari canali, dal social al mobile, con obiettivi specifici per ciascuno. Con questo approccio, i clienti interagiscono con un'azienda attraverso il canale che preferiscono e vi troveranno un percorso logico per l'acquisto.

Questa è stata a lungo una strategia efficace per le aziende, ma con un'evidente debolezza in quanto ogni canale è effettivamente separato l'uno dall'altro, difficilmente l'ideale quando il 67% dei clienti utilizza più canali per completare una singola transazione (Salesforce).

Può anche significare che l'esperienza del cliente non è uniforme, il che può causare confusione o frustrazione e ridurre la fiducia.

Riunendo tutto, il marketing omnicanale rimuove questi problemi. Include tutte le migliori qualità del marketing multicanale, ma aggiunge un ingrediente magico: un focus sull'esperienza del cliente.

Perché invece di concentrarsi sul canale, il marketing omnicanale riguarda il cliente e la visualizzazione dell'esperienza digitale attraverso i suoi occhi. Il suo obiettivo è sostenere un dialogo continuo con i consumatori, indipendentemente dal mezzo che utilizzano in un dato momento.

Il marketing omnicanale include quindi tutti i canali disponibili, inclusi Internet e il mondo reale, ognuno dei quali lavora insieme per creare un percorso unificato del cliente e forse anche qualcosa di speciale.

Significa che i clienti possono passare dal laptop allo smartphone e dal tuo sito Web ai social media e ogni nuova interazione sembra ancora una continuazione di ciò che è accaduto prima.

In quanto tale, se le differenze tra marketing multicanale e omnicanale dovessero essere riassunte in una parola, sarebbe integrazione.

In pratica, i seguenti sono tutti chiari esempi di marketing omnicanale:

  • Un cliente riceve un messaggio di testo promozionale mentre cammina per il negozio
  • Un potenziale cliente vede un promemoria su Facebook su un prodotto lasciato nel carrello degli acquisti online sul tuo sito web
  • Un cliente riceve supporto tramite chat dal vivo, ma può passare dal telefono al tablet durante la conversazione

Quali sono i vantaggi del marketing multicanale?

Il marketing multicanale funziona solo quando tutti i canali vengono aggiornati automaticamente con le informazioni e questo si riflette in tutta la messaggistica. Ha anche bisogno del giusto martech per consentire alla strategia di essere coerente, coinvolgente ed efficace.

Tuttavia, se fatto bene, porta con sé enormi vantaggi. I clienti ottengono un'esperienza di acquisto integrata, coerente e personalizzata, mentre le aziende beneficiano di una maggiore portata, maggiore coinvolgimento, vendite più elevate e migliori livelli di fidelizzazione e soddisfazione dei clienti.

È anche un ottimo modo per raggiungere nuovi segmenti di clienti e aumenta l'efficienza operativa poiché le aziende non devono preoccuparsi di creare e implementare strategie per ogni canale di marketing di cui dispongono.

Quali sono i componenti del marketing omnicanale?

Una strategia di marketing omnicanale avrà successo se include i seguenti tre componenti:

  1. Canali di marketing: le aziende devono identificare tutti i canali che utilizzano per commercializzare e vendere i propri prodotti, siano essi completamente online o direttamente dal computer
  2. Coerenza: le aziende devono configurare ciascun canale in modo che ogni punto di contatto interagisca efficacemente tra loro lungo l'intero percorso del cliente
  3. Personalizzazione: le aziende possono coinvolgere clienti e potenziali clienti inviando loro messaggi automatizzati e personalizzati che riflettono la loro posizione particolare nel percorso del cliente in quel momento

Potenzia la tua strategia con Analytics

Oggi, qualsiasi azienda che valga la propria merce utilizzerà più di un canale e ha perfettamente senso ottimizzare il modo in cui lavorano insieme.

È vero che la creazione può richiedere più tempo e denaro rispetto a una più semplice strategia di marketing multicanale, ma se eseguita correttamente è infinitamente più efficace.

Tuttavia, il marketing omnicanale dipende fortemente dai dati dei clienti per tenere traccia delle interazioni tra i canali, il che significa che uno strumento di analisi dei dati dovrebbe avere un posto d'onore nel tuo stack martech.