Skip to main content

La legge tedesca sulla protezione dei dati nelle telecomunicazioni e nei media (TTDSG)

Il "Telekommunikation-Telemedien-Datenschutzgesetz", tradotto come la legge sulla protezione dei dati delle telecomunicazioni e dei media, o TTDSG in breve, è stato adottato il 10 febbraio 2021 dal gabinetto federale tedesco. Questa legge sulla protezione dei dati non è assolutamente destinata a sostituire il GDPR (che rimarrà sempre come la legge fondamentale sulla privacy in tutti i paesi appartenenti all'Unione europea), ma è invece un'aggiunta ad esso. Il suo scopo è quello di rafforzare e definire meglio il modo in cui i dati dei cittadini tedeschi vengono raccolti e trattati dalle entità digitali.

Panoramica della Telekommunikation Telemedien Datenschutzgesetz (TTDSG)

Secondo Feld M, un'agenzia di consulenza analitica e strategica di Monaco, nel luglio 2020 era trapelato un documento del Ministero federale tedesco dell'economia e dell'energia (BMWi). Il suo titolo era "Progetto di una legge sulla protezione dei dati e la privacy nelle comunicazioni elettroniche e nei telemedia e che modifica la legge sulle telecomunicazioni, la legge sui telemedia e altre leggi" e ha portato a molte speculazioni per quanto riguarda il futuro della privacy dei dati nel paese.

Pochi mesi dopo, la versione finale della legge è entrata in vigore chiarendo l'aria per tutti i proprietari di siti web che tracciano e memorizzano dati provenienti dalla Germania. Ma anche attirando le critiche di importanti organizzazioni del paese, come ECO - Associazione dell'industria Internet: "Per consentire il funzionamento dei modelli di business digitali e delle tecnologie IT lungimiranti, come nel settore dell'IA, abbiamo bisogno di regole chiare e allo stesso tempo proporzionate per il trattamento dei dati - qui, la sorveglianza digitale generalizzata otterrebbe l'esatto contrario." - Il presidente del consiglio di amministrazione di ECO Oliver Süme.

Coincidenza o no, lo stesso giorno, una nuova proposta di legge chiamata regolamento ePrivacy è stata presentata al comitato dei vice ambasciatori dell'UE, un argomento che approfondiremo nei prossimi articoli del blog sul sito di Visitor Analytics.

Consenso dei cookie sotto TTDSG

Come regola di base, le norme regionali o nazionali sulla protezione dei dati non devono essere in contraddizione tra loro o con le leggi internazionali, quindi è stato molto chiaro fin dall'inizio che il TTDSG seguirà il modello GDPR e verrà solo con misure di sicurezza aggiuntive e più approfondite. Potete trovare l'intero contenuto del TTDSG in tedesco, qui.

Nella sezione 24 del TTSDG, si afferma precisamente che i cookie possono essere utilizzati su un sito web solo se il visitatore ha dato il suo consenso informato e chiaro. Questa stessa sezione stabilisce anche le regole per "la memorizzazione delle informazioni dell'apparecchiatura terminale di un utente finale". Andando avanti, TTDSG separa i cookie in 2 categorie:

  1. Cookie che richiedono il consenso;
  2. Cookie che sono strettamente necessari.

Secondo Technology Law Dispatch, un'importante fonte di notizie legali in materia di protezione dei dati, privacy e sicurezza, i requisiti del TTSDG per i metodi di ottenimento del consenso e di informazione degli utenti sui dati sono conformi al GDPR. Ci sono due eccezioni al requisito del consenso del cookie che sono identiche all'articolo 5(3) della direttiva ePrivacy:

  1. L'unico scopo del cookie è facilitare la trasmissione di una comunicazione su una rete pubblica di telecomunicazioni; o
  2. Il cookie è strettamente necessario per fornire un servizio telematico esplicitamente richiesto dall'utente.

 

Come essere conformi al TTDSG

Con multe fino a 300.000 € o circa 360.000 $ (nel 2021) secondo la sezione 26 (2) del TTDSG, questa nuova legge sulla protezione dei dati è sicuramente qualcosa che non dovreste ignorare, soprattutto se il vostro business si trova in Germania o il vostro sito web ha visite provenienti da questo paese. Se non è la prima volta che leggi il nostro blog, probabilmente saprai già che Visitor Analytics aggiorna costantemente i suoi metodi di tracciamento per essere conforme alla privacy in tutto il mondo. I proprietari di siti web che scelgono il nostro strumento avranno metodi di tracciamento senza limiti che rispettano la normativa TTDSG in modo che i dati dei visitatori del sito tedesco siano sicuri e rispettosi della legge.

A questo proposito, con Visitor Analytics, siete in grado di rimanere conformi alla TTDSG scegliendo la nostra modalità di massima privacy (che può essere attivata o disattivata da voi dalla dashboard dell'applicazione quando lo desiderate, non è un'opzione standard) e quindi non tracciando le seguenti informazioni sui visitatori del sito web:

  • Indirizzo IP;
  • Risoluzione dello schermo;
  • Pagine web visitate;
  • O qualsiasi dato che possa portare all'identificazione dell'identità di un certo visitatore.