Skip to main content

Uno studio sugli avvisi di consenso GDPR e sul loro impatto sull'acquisizione dei dati

    Hai mai cliccato su un link di notizie interessante e prima ancora di avere la possibilità di iniziare a leggere, il contenuto è stato immediatamente coperto da un gigantesco banner di consenso con una sola opzione: un pulsante Accetta? Non c'era alcuna opzione per chiuderlo e tornare alla tua lettura, solo quel singolo pulsante che ti costringeva ad accettare le loro condizioni. È legale? E perché un sito web serio dovrebbe fare questo ai suoi lettori? In questo articolo troverai le risposte a queste domande e altro ancora.

    Cookie Banner da un punto di vista scientifico

    Un gruppo di ricercatori dell'Università del Michigan e della Ruhr-Universität Bochum in Germania aveva preoccupazioni simili a quelle sopra menzionate e ha deciso di condurre uno studio intitolato "(Un)informed Consent: Studying GDPR Consent Notice in the Field". Potete trovare l'intero documento con i risultati dettagliati qui.

    Le ragioni alla base di questi cookie banner sono, ovviamente, le leggi sulla privacy volte a proteggere i dati degli utenti. Questo particolare studio si concentra principalmente sul Regolamento generale sulla protezione dei dati(GDPR), la legge europea sulla privacy dei dati entrata in vigore a maggio 2018.

    Lo studio si è concentrato su 3 punti principali:

    • Il processo decisionale di un visitatore è influenzato dalla posizionedi un cookie banner su una pagina web?
    • Il numero di scelteo di caselle di controllo precompilate ("nudging") influisce sul consenso del visitatore?
    • La presenza di un link alla privacy policyo i termini utilizzati nel testo influenzano la decisione del visitatore?

    E per questi sono stati condotti 3 diversi esperimenti su più di 80.000 visitatori unici del sito web. Lo studio si è svolto su un popolare sito web tedesco tra novembre 2018 e marzo 2019.

    Esperimento 1: La posizione del banner dei cookie

    Il posizionamento di un banner di consenso ai cookie influisce sulla nostra decisione di accettarli o rifiutarli? Secondo questo studio, lo fa molto. L'esperienza dell'utente su un sito Web è importante e, naturalmente, è più probabile che l'attenzione delle persone venga attirata su determinate parti dello schermo. Se un cookie banner viene posizionato nel punto giusto ha maggiori possibilità di essere accettato.

    Lo studio ha preso in considerazione sia i display desktop che mobili, quindi ecco cosa devi considerare quando crei o riprogetti il tuo sito web:

    • un avviso di consenso posizionato in basso a sinistra dello schermo otterrà la maggior interazione(sia rifiuti che accettazioni) con tassi di accettazione compresi tra il 18 e il 26%;
    • un banner posizionato in basso a destra fornirà il più alto tasso di accettazione, con circa il 34% su desktop e il 3,4% su mobile;
    • l'interazione più bassa è associata a un banner posizionato nella parte superiore dello schermo, da un'estremità all'altra;
    • È più probabile che i visitatori del sito Web interagiscano con un cookie banner su un display desktop che su uno mobile.

    Sia su desktop che su mobile, il banner di consenso posizionato nell'angolo in basso a sinistra ha ricevuto la maggiore attenzione da parte dei visitatori. Quindi, per ottenere risultati più accurati, i ricercatori hanno deciso che per gli Esperimenti 2 e 3 i banner dovrebbero essere posizionati nell'angolo in basso a sinistra.

    Esperimento 2: Il numero di scelte e il modo in cui ti vengono presentate

    A quale delle seguenti persone è più probabile che acconsentano? Più opzioni sono meglio di una singola?

    I ricercatori hanno testato molteplici varianti dei cookie banner (citati direttamente dallo studio):

    • Nessuna opzione(Figura 1 (b)): in linea con molti avvisi che abbiamo osservato, abbiamo aggiunto una 'X' nell'angolo in alto a destra per eliminare il banner. Non esiste una variante di spinta perché l'avviso non offre alcuna scelta.
    • Conferma-Non-nudging(Figura 1 (c)): questo avviso ha un pulsante "Accetta" che non è evidenziato.
    • Conferma-Nudging: come l'avviso di conferma-non-nudging, ma il pulsante "Accetta" è evidenziato (come il pulsante "Accetta" nella Figura 1 (a) (aa)).
    • Binario-Non-nudging(Figura 1 (a) (bb)): i pulsanti "Accetta" e "Rifiuta" sono formattati allo stesso modo, nessuno dei due viene enfatizzato.
    • Binary–Nudging(Figura 1 (a) (aa)): come Binary–Nonnudging, ma solo il pulsante "Accetta" è evidenziato in un colore contrastante.
    • Categorie – Senza spinte: come l'avviso (d) nella Figura 1, ma con caselle di controllo deselezionate. La categoria "Necessari" non può essere deselezionata, come è prassi comune.
    • Categorie–Nudging(Figura 1(d)): come Categorie–Non-nudging ma con caselle di controllo preselezionate per tutte le categorie.
    • Vendors-Non-nudging(Figura 1(e)): simile alla variante delle categorie, ma le caselle di controllo corrispondono ai servizi di terze parti utilizzati dal nostro sito Web partner.
    • Vendors–Nudging: come i fornitori–Non-nudging ma con caselle di controllo preselezionate.

    L'esito di questo esperimento è stato diverso in termini di scelte di consenso. Un numero maggiore di visitatori ha accettato i cookie in entrambe le condizioni binarie, in cui avevano la possibilità di rifiutare i cookie, piuttosto che nella condizione di conferma senza spinta, in cui potevano solo accettare i cookie o non interagire con l'avviso. Rispetto all'Esperimento 1, la percentuale totale di persone che hanno interagito con il banner è aumentata (dal 13% al 55%), in particolare sui dispositivi mobili. Il tasso di interazione più elevato (55%) si è verificato per l'avviso di consenso binario posizionato sui dispositivi mobili.

    Lo studio afferma: “I risultati dell'esperimento 2 mostrano che i nudge e la preselezione hanno avuto un forte impatto sulle decisioni di consenso degli utenti. Sottolinea inoltre che il requisito di protezione dei dati per impostazione predefinita del GDPR, se adeguatamente applicato, potrebbe garantire che le notifiche di consenso raccolgano il consenso esplicito. Scopriamo inoltre che la maggior parte dei visitatori prende decisioni binarie anche quando vengono offerte più scelte accettando tutte o nessuna opzione. Solo pochissimi visitatori hanno selezionato categorie o fornitori specifici, mentre anche nella condizione binaria non spinta un numero considerevole ha accettato l'uso dei cookie.

    Esperimento 3: La dicitura utilizzata e la presenza di un link alla privacy policy

    Circa il 92% dei banner utilizzati per questa ricerca includeva un collegamento alla privacy policy del sito web, ma solo un terzo circa di essi ha menzionato il motivo per cui i dati vengono raccolti. Lo studio ha mostrato che un numero maggiore di visitatori rifiuta l'uso dei cookie se è collegata una politica sulla privacy e che dal punto di vista linguistico l'uso del termine "cookie" ha solo un'influenza minore sul comportamento del consenso degli utenti. Questo esperimento finale dimostra che la posizione del banner e il numero di scelte (Esperimento 1 e 2) hanno un effetto molto più evidente sul tasso di accettazione rispetto alla dicitura utilizzata o all'aggiunta di un collegamento all'informativa sulla privacy.

    Conclusione

    Ora che sai quali avvisi di consenso ai cookie funzionano meglio di altri, puoi decidere da solo quale sarebbe la scelta migliore per il tuo sito web. Ma tieni presente che se utilizzi Visitor Analytics per tracciare il tuo sito web, non è necessario alcun cookie banner. Assicurati solo di andare alle impostazioni del tuo account e scegliere l'anonimizzazione IP e le opzioni di tracciamento senza consenso.

    Tieni presente che altri strumenti o plug-in di terze parti utilizzati sul tuo sito Web potrebbero comunque richiedere la presenza di un banner di consenso, ma se Visitor Analytics è l'unica app di terze parti sul tuo sito, puoi essere certo che nessun cookie fastidioso è necessario lo striscione.

    Usa i banner di consenso se ne hai bisogno, ma tieni presente che potresti finire con meno del 5% dei dati effettivi quando fai tutto legalmente.Puoi leggere di più su come funziona il processo di tracciamento senza cookie qui.

    ______

    Fonte: "(Un)informed Consent: Studying GDPR Consent Notice in the Field". Gli autori del documento sono Christine Utz, Florian Schaub, Martin Degeling, Sascha Fahl e Thorsten Holz.