Skip to main content

Visitor Analytics lancia l'importatore di Google Analytics

Quando si tratta di dati personali e analisi, è un fatto ben noto che le leggi sulla privacy cambiano costantemente e diventano più rigorose anno dopo anno. Come proprietario di un sito web che gestisce informazioni personali (ad esempio, gli indirizzi IP sono considerati dati personali in alcuni paesi), è necessario essere aggiornati con tutti questi cambiamenti e utilizzare un servizio di analisi del sito web conforme, al fine di soddisfare i regolamenti come GDPR, CCPA e altri.

Qui a Visitor Analytics, ci dedichiamo a rendervi la vita più facile in questo senso e ad aiutarvi ad essere sempre conformi alla privacy. Ma non tutti gli strumenti di analisi hanno lo stesso interesse in mente, con problemi di privacy che emergono regolarmente in tutto il mondo e alcuni finiscono addirittura in cause legali da miliardi di dollari.

Se siete proprietari di una piccola impresa potreste pensare che non c'è modo che questo possa mai applicarsi alla vostra situazione, ma secondo GDPR.eu le multe vanno "fino a 20 milioni di euro, o il 4% delle entrate annuali mondiali dell'azienda dall'anno finanziario precedente, qualunque sia l'importo più alto". Potete leggere di più su come vengono applicate le multe sul sito ufficiale del GDPR.

Quindi, non importa quanto piccolo o nuovo sia il vostro business, non si può mai essere troppo attenti quando si scelgono gli strumenti giusti per costruire la vostra presenza online e si deve prestare particolare attenzione quando si seleziona un software di analisi del sito web.

Gli strumenti gratuiti potrebbero sembrare convenienti all'inizio, ma tenete a mente che anche se non li pagate con denaro, li pagate con dati personali sensibili, e questo potrebbe influenzare il vostro business a lungo termine.

Cos'è l'importatore di Google Analytics e come usarlo

Per venirti in aiuto, abbiamo lanciato la funzione Google Analytics Importer. D'ora in poi sarai in grado di passare tranquillamente a Visitor Analytics senza perdere i preziosi dati e le statistiche che hai raccolto nel corso degli anni. Continuerai da dove hai lasciato, solo che questa volta non dovrai preoccuparti di GDPR, LGPD o altri regolamenti simili.

Se stavi pensando di passare da Google Analytics a un'opzione più sicura, ora puoi importare i dati del tuo sito web seguendo pochi semplici passi:

  • Crea un account Visitor Analytics utilizzando il tuo indirizzo e-mail
  • Accedi al tuo nuovo account
  • Vai al menu Impostazioni del sito web sulla sinistra
  • Seleziona Importazione
  • Segui la finestra di dialogo OAuth per concedere l'accesso ai dati della pagina web che vuoi importare
  • E clicca su Sync

A seconda della quantità di dati storici che hai intenzione di importare, tieni presente che Google Analytics ha delle quote di esportazioni di dati che dobbiamo rispettare. Questo può essere circa 1 anno di dati che possono essere importati nella maggior parte dei casi usuali.

Facendo questo, importerai i dati storici di Google Analytics nella tua dashboard di Visitor Analytics e inizierai a raccogliere dati conformi alla privacy dal momento in cui hai aggiunto il tuo nuovo codice di monitoraggio. Ti consigliamo vivamente di attivare direttamente l'anonimizzazione dell'IP e il Consentless Tracking nelle impostazioni del tuo account.

Ti consigliamo inoltre di aggiungere prima il codice di monitoraggio di Visitor Analytics al tuo sito e subito dopo importare i dati del tuo sito web da Google Analytics, in questo modo non ci sarà alcun divario di informazioni tra loro. Puoi ancora farlo viceversa, ma tieni presente che puoi importare i dati di Google Analytics solo una volta per sito web.

Inoltre, sappiate che Visitor Analytics offre funzioni come i dati dei singoli visitatori, i replay delle sessioni, le heatmap e altre analisi comportamentali e poiché questo tipo di dati non era disponibile all'interno di Google Analytics, non c'è nulla da importare. Tuttavia, inizierete a ottenere queste informazioni extra sul vostro sito web dal momento in cui inizierete a tracciarlo con Visitor Analytics. Puoi leggere di più sulla varietà di funzioni di Visitor Analytics qui.

Perché dovresti passare da Google Analytics a Visitor Analytics

Avevamo già affrontato questo argomento e potete leggere tutti i dettagli qui. E se i paragrafi precedenti non vi hanno ancora convinto, ecco una lista di vantaggi che otterrete passando da Google Analytics a Visitor Analytics:

  • Niente più tracciamento cross-site
  • Nessuna condivisione/vendita di dati a terzi (tutti i dati appartengono a te)
  • Tracciamento senza cookie (dite addio ai banner dei cookie)
  • Disponibile la modalità di tracciamento Consentless (con anonimizzazione dell'IP)
  • Più funzioni diverse tra cui scegliere (registrazioni di sessioni, heatmap, ecc.)
  • Essere costantemente conformi alla privacy quando si tratta di analisi web.

Utilizzando la funzione di importazione dei dati di Google Analytics otterrete tutto ciò in pochi minuti, senza perdere i dati precedenti.

Indipendentemente dal piano di abbonamento a Visitor Analytics che sceglierai, tutti i tuoi dati storici saranno disponibili nella tua nuova dashboard. La limitazione del traffico del tuo piano attuale non influenzerà i tuoi dati storici e, soprattutto, avrai accesso a nuove funzioni comportamentali che ti aiuteranno a comprendere molto meglio i visitatori del tuo sito web rispetto a prima.

Start using Visitor Analytics now!