Skip to main content

Traffico di ricerca

TL;DR

Il traffico di ricerca rappresenta il flusso di visitatori su una pagina web. Il traffico dei motori di ricerca è il termine usato per descrivere le visite a un sito web provenienti dai risultati organici di un motore di ricerca e non dagli annunci a pagamento, in contrasto con il traffico a pagamento, che si riferisce ai risultati derivanti dai clic su un risultato sponsorizzato nella SERP.

Informazioni sul traffico di ricerca

Quando si parla di SEO, uno degli elementi più importanti da prendere in considerazione è il traffico di ricerca.

Vale a dire, il traffico dei motori di ricerca, noto anche come traffico organico dei motori di ricerca, si riferisce ai visitatori che arrivano su un sito web cliccando sui risultati di ricerca che portano a quel particolare sito web. Utilizzando un software di analisi di ricerca, il traffico complessivo dei motori di ricerca di un sito web può essere analizzato. In questo modo, l'inserzionista può vedere il numero di persone provenienti dal traffico dei motori di ricerca su specifiche pagine web.

Quali sono le fonti di traffico?

La maggior parte delle piattaforme di web analytics utilizzano un algoritmo basato sui parametri del sito web di riferimento che determina la fonte del traffico.

C'è una moltitudine di fonti da cui il traffico potrebbe provenire.

Qualsiasi traffico in cui il referrer della fonte è sconosciuto è categorizzato in traffico diretto (il traffico categorizza le visite che non provengono da un URL di riferimento).

Quando ci sono campagne di email marketing che inviano l'utente al sito web, automaticamente una fonte sarà l'email.

Inoltre, è la categoria organica, che è il traffico dai risultati dei motori di ricerca che non sono pagati (visitatori provenienti da un motore di ricerca, come Google o Bing). Questo canale è il principale che gli specialisti di marketing vogliono aumentare.

L'opposto della categoria organica è la ricerca a pagamento, che è diventata un'altra categoria. Questa è rappresentata da tutti gli annunci a pagamento creati per ottenere traffico.

Le reti sociali come Facebook, LinkedIn, Instagram o Twitter attraggono traffico e questo tipo di traffico è classificato in un'altra categoria.

Inoltre, esiste una categoria referral, che rappresenta il traffico che si verifica quando un utente trova un sito web attraverso un sito diverso dal motore principale.