Skip to main content

Segui link/URL

(vedi anche NoFollow)

TL;DR;

Un collegamento "follow" è un tipo di collegamento a ritroso che invia l'autorizzazione alla fonte citata senza utilizzare un tag di blocco come rel="nofollow". Un link “follow” non è evidenziato in alcun modo ed è definito dall'assenza di “nofollow”.

Che cos'è un link di follow?

Un collegamento follow è un collegamento a ritrosocreato da siti Web senza utilizzare un tag HTML rel="nofollow"che altrimenti indicherebbe ai motori di ricerca di ignorare quel collegamento al termine della scansione. Contrariamente a quanto alcuni potrebbero credere, non esiste un tag rel="follow" che agisca come l'opposto del tag rel="nofollow". Un collegamento follow è semplicemente un collegamento ipertestuale che non utilizza rel="nofollow". Questo tipo di collegamento trasferirà l'autorità alla pagina Web a cui sta effettuando il backlink, rendendola più utile per la strategia di creazione di link di quelle pagine per la SEO. Sebbene il tag rel="follow" possa essere aggiunto al collegamento ipertestuale, non avrà alcun effetto.

Aggiornamento: a partire da settembre 2019, Google sembra aver cambiato il modo in cui interpreta i link "follow" e "nofollow". È stato suggerito che Google potrebbe iniziare a prendere in considerazione i collegamenti "nofollow" in alcuni casi, indipendentemente dalle istruzioni provenienti dal sito Web in cui si trova il collegamento ipertestuale.

Come si è evoluta la regola del collegamento "follow" /"nofollow"?

Dopo gli ultimi aggiornamenti, Google ha differenziato alcuni tipi di categorie che prima erano tutte sotto "nofollow":

  • rel="sponsorizzato"- questo evidenzierà il fatto che il contenuto collegato fa parte di un contratto pubblicitario

  • rel="ugc"- questo dovrebbe essere usato per sottolineare che il contenuto collegato è generato dall'utente. Questo è consigliato per le sezioni commenti e forum. Molto probabilmente, i link di questo tipo continueranno a essere ignorati da Google quando trasmettono l'autorità, poiché sono esposti allo spam

  • rel="nofollow"- questo è il vecchio "nofollow", che ora esclude le situazioni di cui sopra (sponsorizzato e UGC). È molto probabile che Google inizi a tenerne conto durante l'autorità di valutazione